IGP-DOP-QC

ATTIVITA’ DI CONTROLLO DOP E IGP

logo_igp

L’Unione Europea, al fine di tutelare la specificità delle produzioni agroalimentari, ha emanato Regolamenti relativi alle Denominazioni di Origine Protette (DOP) e alle Indicazioni Geografiche Protette (IGP) dei prodotti agricoli ed alimentari.
In un sistema sempre più caratterizzato dalla globalizzazione dei mercati, questi riconoscimenti garantiti dall’Unione Europea permettono di caratterizzare quelle produzioni di qualità che coniugano innovazione con tradizione e cultura del territorio. I marchi DOP e IGP possono essere utilizzati solo se le produzioni sono sottoposte ai rigorosi controlli che garantiscono il rispetto dei disciplinari di produzione e dei Piani di Controllo.
Check Fruit è Organismo autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per l’attività di controllo prevista dal Reg. (UE) 1151/2012, ed è preposto alla verifica del rispetto del disciplinare e del Piano di Controllo in ogni fase del processo produttivo, dalle aziende agricole fino all’immissione nel mercato.
Check Fruit, come previsto dal Reg. (UE) 1151/2012, è accreditato in conformità alla norma UNI CEI EN 17065.

Principali fasi dell’iter di controllo DOP/IGP

Domanda di accesso al sistema di controllo – Valutazione documentale – Verifica ispettiva iniziale- Rilascio della certificazione di conformità – Attività di mantenimento (Controlli di conformità del prodotto e verifiche ispettive di sorveglianza).

bollini_igp

Denominazione protetta D.M. relativo all’autorizzazione allo svolgimento dell’attività di controllo Ultima proroga dell’ autorizzazione allo svolgimento dell’attività di controllo
Pesca e Nettarina di Romagna IGP Decreto MIPAF del 28/01/1999 (GURI N°29 del 05/02/1999) Decreto MIPAAF del 24/03/2014 (GURI N° 82 del 08/04/2014)
Arancia Rossa di Sicilia IGP Decreto MIPAF del 12/12/2002 (GURI N°302 del 27/12/2002) Decreto MIPAAF N° 517 del 12/01/2015
Pera dell’Emilia Romagna IGP Decreto MIPAF del 28/01/1999 (GURI N°29 del 05/02/1999) Decreto MIPAAF N° 11967 del 17/06/2015
Asparago Verde di Altedo IGP Decreto MIPAF del 06/06/2003 (GURI N°150 del 01/07/2003) Decreto MIPAAF N° 11968 dek 17/06/2015
Scalogno di Romagna IGP Decreto MIPAF del 28/01/1999 (GURI N°29 del 05/02/1999) Decreto MIPAAF del 22/04/2014 (proroga dell’autorizzazione rif D.M. 26/04/2011)  (GURI N° 111 del 15/05/2014)
Marrone di Castel del Rio IGP Decreto MIPAF del 28/01/1999 (GURI N°29 del 05/02/1999) Decreto MIPAAF del 22/04/2014 (proroga dell’autorizzazione rif D.M. 26/04/2011)  (GURI N° 111 del 15/05/2014)
Patata di Bologna DOP Decreto MIPAF del 03/12/2010 (GU 299 del 23/12/2010) Decreto MIPAAF N° 516 del 12/01/2015
Aglio di Voghiera DOP Decreto MIPAF del 04/03/2011 (GURI N° 62 del 16/03/2011)  Decreto MIPAAF del 24/03/2014 (GURI N° 82 del 08/04/2014)
Melone Mantovano – IGP Decreto MIPAAF del 18/02/2014 (GURI N° 55 del 07/03/2014)

Sono disponibili, su richiesta telefonica o via email (v.bertoni@nsf-italy.it) i registri dei soggetti inseriti all’interno del sistema di controllo ed i Piani di Controllo nelle revisioni attualmente in vigore.

ATTIVITA’ DI ISPEZIONE

logo_igp2

Nel settore agro-alimentare, il controllo delle forniture rappresenta una fase fondamentale, in quanto determinante per l’ottenimento di prodotti finiti sicuri e con le caratteristiche qualitative desiderate.
L’esecuzione di ispezioni su fornitori e prodotti è un passaggio obbligato per quelle organizzazioni che intendono avere sotto controllo tutto il loro processo produttivo.
Check Fruit è in grado di offrire audit ed ispezioni indipendenti di parte seconda, svolte da personale con competenze specifiche. L’attività di ispezione comprende:
– Ispezioni presso fornitori (qualifica e sorveglianza)
– Controlli qualità sui prodotto/servizio
– Perizie tecniche
– Attività di controllo su marchio QC

Ispezioni, Perizie tecniche e controlli qualità
Tali servizi sono rivolti principalmente a catene distributive, consorzi di valorizzazione, importatori, società commerciali e piattaforme distributive italiane ed estere.

Attività di controllo QC (Qualità Controllata)
Check Fruit, operando in conformità alla norma UNI CEI EN 45011, svolge attività di controllo sui prodotti agro-alimentari ottenuti con tecniche rispettose dell’ambiente e della salute dei consumatori, sulla base dei Disciplinari di Produzione Integrata messi a punto dalla Regione Emilia Romagna.
Tali prodotti sono riconoscibili dal marchio “QC” – Qualità Controllata -.

CHECK FRUIT is a natural partner for Companies that need to audit their suppliers, their members and products, carrying out second party audits through out the food chain.
Inspections may serve a range of purposes:
– supplier qualification
– quality control
– technical appraisal

The audits are carried out by a team of highly qualified agronomists and food technologists with experience and competence in the produce, agricultural and food sector.
Check Fruit has the ability to offer accredited inspection and quality control services against a range of bespoke and internationally recognised Standards including: BRC & IFS – Food, Globalgap, Tesco Nature’s Choice, Tesco Nature’s Choiche Organic, Product Quality Control.

logo_qualita_certificata

Log in with your credentials

Forgot your details?